Miss Italia 2019

Carolina dedica la vittoria alla mamma scomparsa: «La sua forza mi accompagna»

Ieri sera il trionfo della ventenne di Vigevano: ecco chi è la più bella d'Italia

Ilaria Dainesi

07 Settembre 2019 - 12:40

È stata eletta con il 36% delle preferenze.

«Per me oltre che una madre era un'amica vera, e nonostante la sua assenza, la sento vicina. Sono fermamente convinta che la forza che mi accompagna ogni giorno da un anno a questa parte sia tutta merito suo» sono le parole che la vincitrice di Miss Italia 2019, la vigevanese Carolina Stramare, ha dedicato alla madre, scomparsa un anno fa.

La finale al PalaInvent di Jesolo

Eletta Miss Lombardia, Carolina nei giorni scorsi aveva conquistato anche la fascia nazionale di Miss Kissimo Biancaluna 2019, che ora dovrà cedere a un'altra concorrente. Era tra le favorite per la vittoria finale, ma è stata eliminata dal televoto e poi ripescata dalla giuria presieduta da Gina Lollobrigida; come lei, anche Miriam Leone nel 2008 era stata ripescata e poi aveva vinto Miss Italia. Carolina Stramare si è aggiudicata l’80esima edizione di Miss Italia con il 36% di preferenze. Con lei, la Lombardia conquista il titolo per l’undicesima volta nella storia del concorso; ultima prima di lei Rosangela Bessi, che aveva conquistato la fascia 29 anni fa, nel 1990. Seconda classificata Serena Petralia, con il numero 20, terza la veneta di origini cingalesi Sevmi Fernando, in gara con il numero 62.

Chi è Carolina

Nata a Genova il 27 gennaio 1999, vive a Vigevano. Carolina Stramare è alta 1,79, con occhi verdi e capelli castani, ha diversi tatuaggi (in uno anche la scritta "mamma"). Si è diplomata al liceo linguistico, e attualmente frequenta un corso di formazione grafica e progettistica all’Accademia di Belle Arti di Sanremo. Lavora da circa tre anni come modella, segue l’attività di famiglia – il nonno paterno, circa settant'anni fa, aprì un negozio d'arredamento in Liguria, gestito dal padre –  e pratica equitazione a livello agonistico. La sua famiglia è composta dal papà Romeo, dai nonni materni Elena e Gianni e da un barboncino di nome Patrizia.

Le passioni

Ama cucinare, il mondo della moda, trascorrere il tempo libero in famiglia, con le amiche e il fidanzato. I viaggi sono una sua grande passione: «Nulla ti arricchisce come un lungo viaggio» racconta.

I messaggi

Sono in molti in queste ore a complimentarsi con la 20enne vigevanese eletta ieri sera (venerdì) Miss Italia 2019. A partire dal presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana: «Complimenti a Carolina Stramare che ieri sera ha vinto il concorso di Miss Italia 2019. Lo storica rassegna nazionale, tornata sugli schermi di Rai 1, ha nuovamente incoronato, dopo ben 29 anni,una ragazza lombarda. Carolina, infatti, è di Vigevano. Ancora complimenti e in bocca al lupo». Un messaggio anche dal sindaco di Vigevano, Andrea Sala, che su Facebook ha fatto sapere: «Congratulazioni alla vigevanese Carolina Stramare, Miss Italia 2019, un orgoglio per tutta la nostra Città».

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Luca Morello (Jack) alle proiezioni del film "Mio fratllo rincorre i dinosauri"

Luca Morello (Jack) alle proiezioni del film "Mio fratello rincorre i dinosauri"

al cinema odeon

"Abbiategusto": presentata la ventesima edizione

"Abbiategusto": presentata la ventesima edizione

enogastronomia

Corrado d'Elia racconta Ludwig van Beethoven

Corrado d'Elia racconta Ludwig van Beethoven

Magenta, gran finale il 27 novembre

"La 'ndrangheta in chiaroscuro”

"La 'ndrangheta in chiaroscuro”

Al Collegio Universitario S. Caterina di Pavia

Raz: «Con me si ride, senza alcuna censura»

Raz: «Con me si ride, senza alcuna censura»

open mic

Al Museo dell’imprenditoria i “primi passi” della birra Peroni

Al Museo dell’imprenditoria i “primi passi” della birra Peroni

da martedì 19 novembre

I sentimenti di un giornalista

I sentimenti di un giornalista

ieri sera al cagnoni

"Gli allegri chirurghi” al Cagnoni con la Compagnia Teatro Gifra

"Gli allegri chirurghi” al Cagnoni con la Compagnia Teatro Gifra

sabato 23 novembre

L’aperitivo con Cevoli per “riderci su”

Paolo Cevoli incontra il pubblico

L’aperitivo con Cevoli per “riderci su”

rassegna l'arte dei comici