il riconoscimento

Al cinema Odeon il grazie della Fondazione Bergman

Per avere partecipato fattivamente, nel 2018, al centenario della nascita del grande regista con la proiezione di uno dei suoi capolavori: “Il Settimo Sigillo”

Annalisa Vella

28 Ottobre 2019 - 16:49

Al cinema Odeon il grazie della Fondazione Bergman

L’anno scorso si è celebrato in tutto il mondo, a cura della Fondazione Ingmar Bergman, il centesimo anniversario della nascita del grande regista svedese, maestro assoluto del cinema mondiale, Leone d’Oro alla carriera nel 1971, vincitore al Festival di Cannes nel 1958 per la regia del film “Alle soglie della vita” oltre che candidato ad innumerevoli Oscar.

Pochi giorni fa “La Barriera” ed il Cinema Odeon hanno ricevuto una lettera ufficiale dei responsabili della Fondazione Svedese che riconosceva l’impegno per avere partecipato fattivamente alla ricorrenza con la proiezione di uno dei capolavori del regista, “Il Settimo Sigillo”, film del 1957 tratto da un suo lavoro teatrale ed inserito dalle riviste specializzate nella lista dei 100 film migliori di sempre.
«Si tratta di un riconoscimento importante che ci fa onore e che riconferma quanto sia decisivo il ruolo di promozione culturale e civile dell’unica sala cinematografica della città - è il commento della Barriera -. Da sempre siamo attenti a valorizzare tutte le iniziative nazionali ed internazionali che sostengono l’arte cinematografica fatto che consente anche a Vigevano di restare agganciata ad uno scenario culturale più ampio. Vederci accostati a tante grandi città del mondo ed italiane che hanno celebrato Bergman ci rende felici ed orgogliosi. Va detto che questa iniziativa ha toccato tutti i continenti e ben 82 nazioni».
Oltre alle proiezioni, nell’anno dedicato a Bergman, sono stati organizzati concerti, letture e varie performance. Sono stati inoltre prodotti 7 nuovi film o documentari sul grande regista, 74 produzioni tratte da suoi lavori, 40 libri editi dalla più antica casa editrice svedese, Norstedts, 23.000 articoli di giornali a lui dedicati in tutto il mondo. «Tutti questi dati dimostrano la sempre forte attualità di un immortale maestro, la passione con la quale viene seguito anche da tanti giovani e l’interesse di milioni di persone all’arte cinematografica. Siamo perciò doppiamente felici di avere dato il nostro contributo ad una iniziativa di così alto e significativo valore e di essere stati riconosciuti».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Pavia: ristoratore obbligato a rimuovere i tavoli per un errore nel permesso

Pavia: ristoratore obbligato a rimuovere i tavoli per un errore nel permesso

Pavia: ristoratore obbligato a rimuovere i tavoli per un errore nel permesso

Pavia: ristoratore obbligato a rimuovere i tavoli per un errore nel permesso

Via libera da oggi alla riapertura delle piscine in città: ecco le nuove regole da rispettare

Via libera da oggi alla riapertura delle piscine in città: ecco le nuove regole da rispettare

Vigevano

Pavia, riapre il Campus Aquae

Pavia, riapre il Campus Aquae

Pavia, movida e regole

Pavia, movida e regole

Vigevano, la celebrazione della Pentecoste

Vigevano, la celebrazione della Pentecoste

Oggi la ricorrenza

Vigevano, cedimento del manto stradale in corso Novara

Vigevano, cedimento del manto stradale in corso Novara

Nel pomeriggio di oggi

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

pavia

Davide Ferro: "Un messaggio di positività"

Davide Ferro: "Un messaggio di positività"

L'intervista video