il laboratorio

Milano Partecipa: l'evento dedicato all’attivismo civico nell’era digitale

Dal 22 al 24 novembre Milano sarà il laboratorio per raccogliere le sfide della contemporaneità e interrogarsi sul futuro della democrazia nell’era digitale

Annalisa Vella

13 Novembre 2019 - 13:52

Milano Partecipa: l'evento dedicato all’attivismo civico nell’era digitale

Milano partecipa

"Milano partecipa" è una manifestazione promossa da Comune di Milano e Fondazione Cariplo che nasce con l'obiettivo di stimolare il confronto e la partecipazione alla vita pubblica e creare consapevolezza sul ruolo che ciascuno può esercitare, per alimentare un rinnovato senso di appartenenza e di comunità.

Dal 22 al 24 novembre Milano sarà il laboratorio per raccogliere le sfide della contemporaneità e interrogarsi sul futuro della democrazia nell’era digitale. Dibattiti, incontri, tavole rotonde affronteranno i temi dello stato di diritto e del governo della cosa pubblica, in un contesto globale in cui il processo di digitalizzazione ha mutato rapidamente e in profondità non soltanto le modalità d'interazione interpersonale ma anche di accesso alle informazioni. Da qui l'esigenza di coinvolgere i cittadini in una iniziativa plurale e aperta al dialogo che contribuisca a fornire gli strumenti per interpretare la realtà attuale e che, attraverso percorsi condivisi, rafforzino la consapevolezza civica per farsi portatori di interessi e di progetti collettivi.

L’evento - frutto della collaborazione tra Assessorato alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data del Comune di Milano e Fondazione Cariplo - si terrà presso l’auditorium di Mudec – Museo delle Culture, negli spazi di Cariplo Factory e presso il Padiglione Visconti del Teatro alla Scala, tutti nell’area dell’ex Ansaldo, in via Tortona a Milano, oltre che in alcune location esterne.
“In questi anni – dichiara Lorenzo Lipparini, assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data - il Comune di Milano è stato terreno di sperimentazione e innovazione per percorsi partecipativi di qualità e nuove modalità di amministrazione condivisa dei beni comuni, che vedono i cittadini protagonisti. "milano partecipa" sarà l’occasione per mostrare tutto questo insieme alle tante realtà che in città sono attive e lavorano per aumentare il perimetro dei diritti di cittadinanza. Ripercorreremo il lavoro fatto, dal bilancio partecipativo ai patti di collaborazione, e metteremo le basi per le nuove iniziative, una piattaforma digitale e una revisione complessiva delle regole della partecipazione che fissino nuovi e sfidanti standard per tutte le amministrazioni. Ringrazio tutti coloro che stanno lavorando alla preparazione di questo evento, in particolare Fondazione Cariplo che ci ha affiancato, come in tante altre occasioni, nella realizzazione di progetti innovativi e strategici per la vita dei cittadini”.

Il comitato scientifico, presieduto da Giuseppe Guzzetti (già Presidente di Fondazione Cariplo) e coordinato da Davide Usai, è composto da Gregorio Arena (Professore ordinario e presidente di Labsus), Luca De Biase (Sole 24 Ore, esperto d'innovazione e tecnologia, responsabile di Nòva), Fiorella De Cindio (Professore associato al Dipartimento di Informatica dell'Università Statale di Milano), Germano Lanzoni (attore, speaker e docente all’Università degli Studi Milano-Bicocca), Maurizia Villa (Managing Director di Korn Ferry International).

milano partecipa si articola in eventi allestiti da Comune di Milano e Fondazione Cariplo e oltre 100 incontri organizzati grazie alle proposte pervenute tramite un invito pubblico, a cui hanno risposto le più diverse realtà.

Il programma degli incontri è interamente consultabile qui

Nell’arco dei tre giorni, attraverso incontri, laboratori, conferenze, dibattiti e tavole rotonde saranno esplorate quattro aree di riflessione di stringente attualità:

1. Digitalizzazione del processo democratico: come le tecnologie informatiche influenzano la scelta dell'agenda politica? Come si forma il consenso nell'età dei nuovi media? In che misura la sconfinata disponibilità d'informazione online produce effetti distorsivi? In che modo la politica si adegua e risponde a queste tendenze?

Alle key talks presso il MUDEC interverranno:
Ethan Zuckerman (MIT Center for Civic Media), Erika Widegren (Re-Imagine Europa) e Luca De Biase (Sole24Ore e Nova24). Nella giornata di venerdì, saranno i protagonisti della sessione Strategia media civici
Stefano Quintarelli, imprenditore ed esperto e-government, Andrea Pezzi, imprenditore nel mondo digital e Paolo Tacconi, fondatore di Tinext. Nella giornata di sabato, parleranno di Democrazia e algoritmi
Antonio Campo Dall'Orto (consulente e business angel nel settore media), Fabiola Bertinotti (Corporate Communications & Reputation Economy Expert) e Maria Grazia Mattei (MEET). Nella giornata di domenica, dialogheranno nell’incontro Educazione e cultura di massa: ruolo e responsabilità dei media

Tra gli altri incontri dedicati alla digitalizzazione: Partecipare, insieme. Quali le strade da percorrere (Italia in Movimento - I'M), Ripensare lobbying e partecipazione nell'era digitale (The Good Lobby Italia), I nuovi codici della democrazia: software, partecipazione civica e democrazia nell’era digitale (Fondazione Rete Civica con Università degli Studi di Milano), Software Open Source al servizio dei cittadini (Copernicani), Nuove tecnologie per la prevenzione al cyberbullismo (Creativity Safe), La politica e i media nell'era della post-verità (Lo Sbuffo), Come combattere l’odio sui social dal divano di casa (Francesca Ulivi per #iosonoqui), Il volo di Icaro: valori e regole in adolescenza nell’utilizzo dei social network (Italiastatodidiritto).

2. Economia e Impresa: perché il “Sistema Italia” fatica, nonostante la presenza sui mercati internazionali di un’imprenditoria dinamica? Quale può essere la chiave per una maggiore competitività internazionale?

Alle key talks presso il MUDEC interverranno:
Enrico Mentana (La7), nella giornata di venerdì, condurrà la sessione La locomotiva non si ferma, in un dibattito insieme a un noto imprenditore italiano e Francesca Montemagno (Smartive)
Maximo Ibarra (Sky Italia), Marinella Soldi (Fondazione Vodafone) e Paolo Bricco (Sole24Ore) nella giornata di sabato parleranno dell’esperienza di repatriation di manager e imprenditori nell’incontro L’Italia nel mondo, L’Italia a casa
Maurizia Villa (Korn Ferry), Chiara Bisconti (Milanosport), Silvia Rovere (Assoimmobiliare) e Andrea Cabrini (Class CNBC). Nella sessione di domenica Il genere che genera si interrogheranno sulle parole chiave per superare il gender gap nelle aziende e nelle organizzazioni

Tra gli altri eventi: La sfida della semplicità. Come ritornare competitivi nel mondo (Competere & Ego), Il Sistema Italia nell’Europa 4.0 (Yezers), Incontro al futuro (Galdus).

3. Comunità e Territorio: alcune iniziative delle comunità locali possono rivelarsi modelli virtuosi da replicare su scala nazionale? Come e quanto il confronto con i territori può aiutare la politica a intercettare (e soddisfare) i bisogni della società civile?

Alle key talks presso il MUDEC interverranno:
Giuseppe Guzzetti, già presidente di Fondazione Cariplo, Matteo Marzotto, manager e imprenditore, e la giornalista Tiziana Ferrario. Nella giornata di venerdì, parleranno di Generazioni e lavoro, una volta e oggi…
Giovanni Fosti, presidente Fondazione Cariplo, dialogherà con Venanzio Postiglione (Corriere della Sera) del valore delle comunità nell’incontro di sabato Là dove vivono le persone
Don Gino Rigoldi, presidente di Comunità Nuova, Francesca Fedeli (FightTheStroke.org) e Piero Colaprico (Repubblica) saranno i protagonisti, nella giornata di domenica, della sessione Superare le barriere di accesso alla partecipazione

Tra gli altri appuntamenti: Dal mare alla terra, attraverso la rete (Cecilia Strada), La città soft. Partecipata, inclusiva e ibrida (Politecnico di Milano – Dipartimento di design), Esplorare i quartieri con i giovani cittadini: virtual reality, gamification, digital mapping (Politecnico di Milano - Camilla Casonato), Vivere a Milano al tempo dell'emergenza climatica (Direzione Città Resilienti del Comune di Milano), Adriano Community Days: Il festival del quartiere Adriano (Shifton), Prendersi cura delle città: da Milano a Reggio Calabria (Labsus).

4. Città e Politica: in che modo la politica può stimolare e aggregare gli abitanti degli spazi urbani, luoghi dove si concentra la maggior parte delle esperienze di attivismo sociale? Quali sono gli strumenti di democrazia partecipativa in Italia e all'estero?

Alle key talks presso il MUDEC interverranno:
Lorenzo Lipparini, Assessore alla Partecipazione, cittadinanza attiva e Open Data del Comune Milano, e Federico Ferrazza (Wired) nella sessione di venerdì Le nostre città viste da lontano
Giuseppe Sala, Sindaco di Milano e Beppe Severgnini (Corriere della Sera) nella sessione di sabato I cittadini fanno la città
Umberto Ambrosoli, avvocato e saggista, e Roberto Arditti, presidente di Kratesis, nella sessione di domenica dedicata al tema della politica per i giovani, Qualunque cosa succeda. A loro si affiancherà un’attivista di Libera che porterà l’esperienza di Casa Chiaravalle

Tra gli altri appuntamenti: Presente, passato e futuro della Partecipazione a Milano (Ascolto Attivo), Empaville. Il gioco della partecipazione (BiPart), Inclusione sociale degli autori di reato e ruolo della comunità locale. Il laboratorio NEXUS (Ministero della Giustizia), Politica di servizio: quali regole chiare rafforzano il ruolo positivo dei partiti ed evitano situazioni patologiche (Forme&Riforme), L’azione individuale come gesto politico: dalla tragedia greca a Facebook (Errante), La Cittadinanza attiva e il mondo dei giovani: l'etica pubblica del futuro (Milano Positiva).

Inoltre, presso lo spazio Arena Listone Giordano, luogo storico del design milanese in via San Damiano 3, si terrà un programma parallelo dedicato interamente ai temi dell’alimentazione e del cibo, in un’ottica di partecipazione, sostenibilità e comunità. Agli incontri parteciperanno, tra gli altri, Raffaele Borriello, direttore generale di Ismea, Arturo Ziliani, amministratore delegato di Berlucchi, Sara Roversi (Future Food) e Silvia Baldini, chef italo americana, tra le animatrici dell’evento.


Per celebrare questo momento di aggregazione e attivazione, milano partecipa invita tutti i cittadini a milano partecipa dinotte, una serata gratuita di musica e spettacolo e un tributo alla città attraverso i suoi artisti. Il 23 novembre alle 21 presso il Padiglione Visconti Teatro alla Scala si alterneranno drum moment con Christian Meyer, il batterista di Elio e le Storie Tese, il violino di Federico Mecozzi, la voce di Niccolò Agliardi, autore della colonna sonora della serie Braccialetti Rossi, e la trap del giovane milanese Matteo Professione, in arte Ernia. Sul palco insieme a loro Petra Loreggian, Eleonora Giovanardi, Sarah Maestri e Gino e Michele. Ad animare la serata, i Milano 5.0 - Folco Orselli, Rafael Didoni, Flavio Pirini, Walter Leonardi- e il milanese più famoso “on life”, speaker ufficiale del Milan, webstar del Terzo Segreto di Satira e del Milanese Imbruttito, Germano Lanzoni. milano partecipa dinotte è un evento realizzato in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano.

La manifestazione si svolgerà negli spazi del Mudec, del polo Cariplo Factory, del Padiglione Visconti Teatro alla Scala e dell'Arena Listone Giordano. Altri eventi si terranno presso l’Adriano Community Center, la Fondazione Carlo Perini, l'Auditorium Galdus, il Palazzo di Giustizia, la Centrale dell'Acqua, l'IIS Cremona, il Teatro Dal Verme, il Municipio 3 e in molte altre sedi diffuse sul territorio urbano.

Tra i partecipanti ai dibattiti sono anche confermati: Cristina Chiavarino (Fondazione Cariplo), l’ex magistrato Gherardo Colombo, Andrea Danielli (Copernicani), Vittorio Dini (Yezers), Gregory Eve (greenApes), Francesco Mingiardi (Mobilitiamo Roma), Valerio Onida, già presidente della Corte Costituzionale, Vincenzo Pace (Gruppo Nazionale di Lavoro per la Stanza del Silenzio e/o dei Culti), Enrica Sabatini (Associazione Rousseau), Elisa Serafini (Forum Economia Innovazione), Giovanni Zais (Milano Positiva Aps).

Tutti gli eventi sono gratuiti e l'ingresso è libero previa prenotazione sul sito Eventbrite. Per prenotarsi è sufficiente collegarsi al sito https://www.milanopartecipa.com/programma/, selezionare l'evento o gli eventi desiderati, cliccare sull'apposito link “Biglietti” e registrarsi seguendo le istruzioni riportate.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

In castello il "Natale in cascina" degli Angeli Colorati

In castello il "Natale in cascina" degli Angeli Colorati

sabato e domenica

Regione Lombardia invita a sciare gratuitamente

Regione Lombardia invita a sciare gratuitamente

sabato 14 e domenica 15 dicembre

Quando Venere incontra Marte

Quando Venere incontra Marte

l'arte dei comici

Il segno del mese: SAGITTARIO

Il segno del mese: SAGITTARIO

COME SEI

Si celebra il patrono con la mostra “Silex”

Si celebra il patrono con la mostra “Silex”

sant'ambrogio

Tutto pronto per la Scarpadoro di Capodanno

Tutto pronto per la Scarpadoro di Capodanno

san silvestro

Giuseppe Battiston è Winston Churchill

Giuseppe Battiston è Winston Churchill

altri percorsi

Luca Morello (Jack) alle proiezioni del film "Mio fratllo rincorre i dinosauri"

Luca Morello (Jack) alle proiezioni del film "Mio fratello rincorre i dinosauri"

al cinema odeon

"Abbiategusto": presentata la ventesima edizione

"Abbiategusto": presentata la ventesima edizione

enogastronomia