da martedì 19 novembre

Al Museo dell’imprenditoria i “primi passi” della birra Peroni

Un’esposizione sull’epopea di questa industria avviata proprio a Vigevano

Davide Maniaci

16 Novembre 2019 - 11:48

Rilanciare il Museo dell’imprenditoria di palazzo Merula, a Vigevano, tramite esposizioni di ampio respiro che vogliono documentare le fasi poco note dell’economia cittadina. L’obiettivo, ambiziosissimo, del Rotary Club Vigevano Mortara si delinea con la mostra di martedì prossimo, prima di una lunga serie.

Riguarda la Birra Peroni, un marchio nato a Vigevano nel 1845 e ora celebre in tutto il mondo. Sarà solo l’inizio: l’aumento di visite al museo e il fatto che sarà aperto tutti i fine settimana dell’anno e non più solo d’estate (grazie anche ai ragazzi dell’istituto Casale e all’Auser) potrebbero gettare il seme per la costruzione di un “museo della città” con tutti i crismi, non necessariamente compresso negli spazi di Palazzo Merula. La mostra dedicata alla Peroni verrà inaugurata il 19 novembre, alle 10,30. Andrà avanti fino a primavera. L’esposizione si preannuncia accurata, in grado di illustrare al pubblico l’epopea di un’industria creata all’ombra della torre del Bramante nel 1845 grazie a Francesco Peroni, originario di Galliate ma trasferitosi qui.
«Oggetti e documenti dell’Archivio Storico Birra Peroni, integrati con la preziosa documentazione conservata presso l’Archivio Storico del Comune di Vigevano - è la presentazione della mostra - raccontano la nascita della birra Peroni a Vigevano nel 1846 e il successivo sviluppo di una impresa di calibro internazionale, offrendo lo spunto per una riflessione sulle vocazioni imprenditoriali del territorio e sulla loro futura evoluzione».
Il programma del vernissage di martedì 19 prevede anche la sonorizzazione e degustazione con light lunch. La sonorizzazione è a cura di C.R.E.A. - Centro Ricerche per l’Ecologia Acustica - il rinfresco è fornito da Dolce Positivo».
Si tornerà indietro nel tempo, nella Vigevano sabauda delle industrie tessili e delle grandi famiglie, scelta da Peroni proprio per la sua ricchezza e per le coltivazioni di granaglie del territorio. Si rievocherà il vecchio stabilimento in contrada Rocca Nuova, l’attuale corso della Repubblica di proprietà dei fratelli Gusberti, ceduto poi nel 1896. Forse un rilancio della storia imprenditoriale della città passa anche da questa iniziativa e da quelle future, che coinvolgeranno sempre il Museo di palazzo Merula.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Joan Aloaserb

    17 Novembre 2019 - 22:26

    Non va dimenticato che l'iniziativa é organizzata e promossa da Diapason Consortium che, a cominciare dalla sua instancabile Presidente Federica Casella, svolge da anni a Vigevano il ruolo di incubatore per l'innovazione e lo sviluppo economico. La giornata é patrocinata dal Comune di Vigevano.

    Report

    Rispondi

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

il sopralluogo

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

oggi a mede

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

pavia

Mede, festa in piazza per i diciottenni

Mede, festa in piazza per i diciottenni

ieri

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

natura

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

pavia

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

voghera

Trenini turistici, si torna a bordo

Trenini turistici, si torna a bordo

pavia

Teatro Fraschini, via ai restauri

Teatro Fraschini, via ai restauri

pavia