san valentino

Topolino e Minnie: una mostra in città per i loro 90 anni d'amore

Dall'8 al 16 febbraio all'Info Point, nel Maschio del Castello Sforzesco

Annalisa Vella

03 Febbraio 2020 - 16:19

In occasione di San Valentino, la festa degli Innamorati, dall’8 al 16 febbraio presso l’Infopoint Store, nel Maschio del Castello Sforzesco, sarà possibile ammirare "Topolino e Minni 90 anni in Love", un percorso espositivo che racconta i 90 anni d’amore tra Topolino e Minni, grazie alle tavole a fumetti di uno dei più ammirati disegnatori Disney: Claudio Sciarrone.

La storia

La frequentazione di Topolino e minni, diminutivo di Minerva, comincia quando lui aveva i calzoncini corti e lei una corta gonnellina e un grazioso cappellino. Oggi lui indossa calzoni lunghi e non teme nulla e nessuno, lei è una “donna” emancipata e realizzata ma continua a indossare gonnelline a pallini e ha sostituito il cappellino con un grande fiocco. Topolino e Minni si sono conosciuti nel 1928 quando furono protagonisti del film animato realizzato da Walt Disney e Ub Iwerks. Steamboat Willie è considerato il primo “corto” animato, dura solo 7 minuti, e offre immagini e suoni perfettamente sincronizzate. Il film, il terzo prodotto ma il primo distribuito, ebbe un grande successo e la coppia divenne una star dell’animazione. Nello stesso “corto” fa la sua comparsa anche Pietro Gambadilegno, nemico acerrimo di Michey Mouse. Minni e Topolino si fidanzano ufficialmente nel corto The Gallopin ‘Gaucho’ e lei deve resistere anche alle attenzioni di Gambadilegno. Il primo bacio arriva in Plane Crazy: Topolino invita Minni a volare con lui ma, a metà del volo, tenta di baciarla e lei si getta nel vuoto utilizzando le sue mutandine come paracadute. Nel 1930 Topolino diventa un fumetto e molti quotidiani pubblicano le strisce delle sue avventure già viste nei film animati. Plane Crazy è una delle prime avventure trasformata in “striscia”. In Italia, il fatidico bacio, viene pubblicato sulle pagine dell’Illustrazione del Popolo nell’agosto del 1930. Minni è sempre rappresentata come una tipica ragazza degli anni ‘20: gonna corta sotto il ginocchio, civettuola, amante della musica e del ballo e indossa un paio di scarpe decisamente grandi per i suoi piedi. Per molti anni vivrà il ruolo tipico delle donne nel fumetto, ovvero quello della damigella in pericolo. I suoi colori preferiti sono il rosa e il rosso, ha un cane, Pluto, e un gattino, Figaro. Negli anni ‘40 del ‘900 sia lei che lui saranno ridisegnati e assumeranno un aspetto più moderno e lei, finalmente avrà un paio di scarpe con tanto di tacchi adatte ai suoi piedi. Specialmente in Italia, Minni, sarà protagonista di molte storie a fumetti pubblicate sulle pagine di Topolino ma arriverà anche ad avere una testata tutta sua nella quale vivrà avventure al passo con i tempi di oggi. Dal 1928 il personaggio è molto cresciuto e il rapporto di coppia è ormai consolidato: i due si amano alla follia e lei è molto gelosa del suo avventuriero. Addirittura nella saga Pippo Reporter il più importante personaggio dell’universo Disney è chiamato solo “il fidanzato di Minni”.

La mostra

"Topolino e Minnie 90 anni in Love” avrà una parte espositiva visitabile presso l’Infopoint Store e una parte “diffusa”: proseguirà, infatti, nelle vetrine dei negozi del centro storico, trasformando le vie intorno alla Piazza Ducale in una vera e propria “galleria a cielo aperto”. All'Infopoint, si potrà visitare l'omaggio all'artista Claudio Sciarrone con una vera e propria cavalcata attraverso i suoi lavori: da Topolino, passando per i Paperi e arrivare alla saga Pk-Paperinik New Adventures. Per permettere di capire il talento di Sciarrone in mostra anche alcune tavole dell’adattamento a fumetti del film Atalntis - L’impero perduto e delle tavole di Slam Duck. Scritta da Artibani e disegnata da Sciarrone, questa saga rientra nel filone delle Parodie Disney iniziate nel 1949 quando venne pubblicato L’inferno di Topolino, parodia della Commedia dantesca. Chiude il portfolio di Claudio una tavola della sua Nuova storia e gloria della dinastia dei paperi. Questa miniserie in sei puntate, che prosegue idealmente l’epopea iniziata nel 1970 da Giovan Battista Carpi e Romano Scarpa, racconta l’evoluzione della famiglia dei Paperi nel futuro prossimo. La particolarità di questa tavola sta nel fatto che è un vero e proprio schizzo realizzato per impostare le pagine. La scelta delle tavole esposte permette di capire le varie fasi del lavoro di un fumettista: si parte dallo schizzo per arrivare alle matite, alla china e ella fine al colore. Chiude la mostra una selezione di immagini classiche di Minni e Topolino: alcune riproduzione delle prime loro avventure a fumetti pubblicate in Italia nel 1930 sulle pagine del settimanale L’illustrazione del popolo. Le strisce scelte sono quelle ispirate al corto animato Plane Crazy e mostrano Topolino emulo di Lindbergh volare con Minni su uno sgangherato monoplano. In questa storia… compare anche il primo bacio tra questi due eterni fidanzati. In mostra sarà anche possibile visionare alcuni spezzoni dei primi film animati con Minni e Topolino presentati al pubblico nel 1928.

La mostra presso l’Infopoint Store è visitabile dall'8 al 16 febbraio, da martedì a venerdì dalle 10 alle 13  e dalle 14 alle 17; il sabato e la domenica dalle 9.30 alle 18.30.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

in musica

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

IL NUOVO SINGOLO ESTIVO

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

libri

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

l'iniziativa

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia