giovedì 28 in streaming

Privacy Day alla Bicocca

L’incontro è organizzato dalla cattedra di Informatica giuridica di Milano-Bicocca in collaborazione con ReD Open.

Annalisa Vella

25 Gennaio 2021 - 16:45

Privacy Day alla Bicocca

MILANO - Cosa si deve sapere quando si presta il consenso al trattamento dei dati personali? I dati personali hanno un valore commerciale? Come tutelarsi rispetto ad un uso improprio dei dati? Sono alcuni dei quesiti a cui rispondono docenti e professionisti di vari settori. L’iniziativa è rivolta tanto agli utenti quanto ai professionisti che operano in ambito legale, giornalistico, medico e nel mondo della scuola, che devono conoscere le regole per il trattamento dei dati delle persone con cui si rapportano per lavoro.
 

L’ultimo in ordine di tempo è il messaggio che compare quando si apre Whatsapp per chiederci di accettare i nuovi contenuti dell’informativa sulla privacy, ma quasi quotidianamente ci imbattiamo in richieste di consenso al trattamento dei dati personali: tre o quattro domande, sostanzialmente sempre uguali, che per pigrizia o per fretta neppure leggiamo, mettendo una spunta su “acconsento” almeno al primo dei quesiti. Ma cosa dobbiamo veramente sapere quando prestiamo il consenso al trattamento dei nostri dati personali? È vero che i dati personali hanno un valore commerciale? Come possiamo tutelarci rispetto ad un uso improprio dei nostri dati? Sono alcuni dei quesiti a cui risponderanno docenti e professionisti di vari settori nel corso del “Privacy Day alla Bicocca”. L’incontro – in programma giovedì 28 gennaio alle ore 10.00 – è organizzato dalla cattedra di Informatica giuridica dell’Università di Milano-Bicocca in collaborazione con ReD Open. Una formula agile: ciascun esperto avrà a disposizione 15 minuti per spiegare tutto ciò che c’è da sapere in merito alle norme sulla protezione dei dati personali in uno specifico settore, da quello commerciale a quello sanitario.

La scelta di tenere l’incontro il 28 gennaio non è casuale: il 26 aprile 2006, il Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa ha deciso di indire una Giornata per la protezione dei dati, da tenersi il 28 del primo mese dell’anno: un modo per celebrare l’anniversario dell’apertura alla firma della Convenzione 108 del Consiglio d’Europa per la protezione delle persone rispetto al trattamento automatizzato dei dati personali, di cui ricorre quest’anno il quarantennale. La Giornata della protezione dei dati viene ora promossa a livello globale e al di fuori dell’Europa viene chiamata la “Giornata della privacy”.

«Anche se le norme esistono da molti anni, le persone fanno ancora generalmente poca attenzione quando cedono i loro dati personali – afferma Andrea Rossetti, professore di Filosofia del Diritto e Informatica Giuridica –. La Bicocca è da anni impegnata a diffondere tra i cittadini la consapevolezza necessaria a tutelare le informazioni che ci riguardano, perché, non bisogna dimenticarlo, i primi responsabili degli usi impropri dei nostri dati siamo noi stessi».

Si può partecipare ad uno o più segmenti dell’incontro collegandosi in qualsiasi momento a:
https://unimib.webex.com/meet/andrea.rossetti

Programma:

10.00 Saluti della Direttrice del Dipartimento di Giurisprudenza, Loredana Garlati
10.05 Andrea Rossetti, Università Milano Bicocca – Privacy: cinque idee fondamentali
10.15 Stefano Notturno, Olojin – Privacy e marketing
10.30 Giulio Vigevani, Università Milano Bicocca – Privacy e giornalismo
10.45 Giuseppe Gualandris, Profice – Privacy e certificazioni
11.00 Filippo Pappalardo, Maat – Privacy e studi legali
11.15 Silvia Salardi, Università Milano Bicocca – Privacy e ricerca medica
11.30 Massimo Manzari, ReD Open – Privacy e trasformazione digitale
11.45 Paolo Speranza, Mansutti spa – Privacy e fintech
12.00 Alberto Ronchi, Istituto Auxologico Italiano – Privacy e sanità
12.15 Michela Zighetti, Haier Europa – Privacy e ufficio legale
12.30 Andrea Rossetti, Università Milano Bicocca – Privacy e DAD
12.45 Marco Ancora, ING – Privacy e scambi di dati
13.00 Stefano Leucci, EDPS European Data Protection Supervisor – Privacy e biometria
13.15 Patrizia Cardillo, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente – Privacy e telemarketing
13.30 Andrea Campagner, Università Milano Bicocca – Privacy e AI
13.45 Eleonora Fiore, Politecnico di Torino – Privacy e IoT
14.00 Silvia Signorato, Università di Padova – Privacy e indagini penali
14.15 Cristiano Paris, BCE European Central Bank – Privacy e Blockchain
30 minuti di domande dal pubblico con Andrea Rossetti e Massimo Manzari

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

in musica

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

IL NUOVO SINGOLO ESTIVO

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

libri

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

l'iniziativa

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia