Il ritorno del commissario Caronte

“Il giallo della valigia di piazzale Lodi”

Annalisa Vella

20 Giugno 2021 - 08:49

“Il giallo della valigia di piazzale Lodi”

Si muove con i tratti di Jean Gabin (indimenticato “duro” del cinema) nella Milano degli anni ‘60, e ha uno stile sopra le righe, che lo aiuta nelle situazioni più intricate. E’ il commissario Caronte, che ha fatto il suo esordio nel 2020 grazie a Fratelli Frilli Editori in “La matta di Milano” e ora torna con “Il giallo della valigia di piazzale Lodi”, una nuova avventura scritta da Alessandro Reali.
Lo scrittore sannazzarese, noto per la sua serie dell’agenzia investigativa Sambuco e Dell’Oro, ambientata tra Pavia e la Lomellina, è al suo terzo libro nel giro di poco più di un anno, dopo aver ì pubblicato anche “Il quaderno di Giulia” con le edizioni “Le mille e una pagina”. Reali, figlio dello scultore Domenico e fratello del pittore e scultore Vittorio, presenterà il suo nuovo libro a Milano nella rassegna “Giallo Barona” giovedì 24 giugno alle 19.
La vicenda riguarda la scomparsa di Ersilia, una bella ragazza parente del prefetto, nell’estate milanese del 1965. Un periodo carico di tensioni, tra il concerto dei Beatles al Vigorelli e le premesse di quella che sarà la rivoluzione giovanile del ‘68. Anni che Alessandro ha vissuto solo da piccolo, ma in cui ha potuto immergersi grazie ai racconti del padre, che allora frequentava Brera, e alla passione per scrittori come Testori e Scerbanenco, e per musicisti e cabarettisti come Gaber, Jannacci, Svampa, i Gufi.

Che risultati ha avuto la prima avventura del commissario Caronte? «È andata molto bene con due ristampe. Mi ha dato decisamente soddisfazione». A partire dal 2012 Alessandro ha pubblicato 13 libri, tra cui “Il diavolo del Ticino e altri racconti” per Ticinum Editore, e in autunno darà alle stampe il decimo caso dei detective di Borgo Ticino, Sambuco e Dell’Oro.
Ma dove trova il tempo per scrivere a getto continuo? «Cerco di scrivere tutti i giorni, come un operaio della penna. Non è semplice ma ci provo».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

in musica

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

IL NUOVO SINGOLO ESTIVO

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

libri

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

l'iniziativa

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia