Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Cassolnovo

San Defendente torna col palio e con il folklore: s'inizia con il meteorologo Giuliacci

Il programma della festa del co-patrono, nei prossimi due weekend

Davide Maniaci

Email:

dade.x@hotmail.it

23 Giugno 2022 - 16:14

San Defendente torna col palio e con il folklore: s'inizia con il meteorologo Giuliacci

La contrada Stradon, nella foto di Eleonora Federico, festeggia il palio 2021

L’anteprima è il Family Picnic, domenica 26 giugno presso Il Vignone: dalle 12,30 alla tenuta di via del Porto della famiglia Sidonio ecco la possibilità di godere sia di un menù bimbi (a 10 euro) sia di un menù adulti con piatti classici: antipasto “della vigna”, lasagne, roast beef con patate e cima alla genovese, anguria gelato e acqua. Sarà questo il preludio della festa di San Defendente: gli eventi che celebrano il co-patrono di Cassolnovo, attesissimi, non si erano realmente mai fermati neanche nel 2020 e nel 2021 seppur in tono minore. Adesso invece il programma ricalca grossomodo quello ante pandemia.

Il colonnello Mario Giuliacci: il meteorologo più famoso d’Italia sarà l’ospite d’onore del Family Picnic di domenica 26 luglio dalle 12,30. Sarà una chiacchierata dal taglio divulgativo e quasi informale, in cui il colonnello Giuliacci parlerà sia della complicata situazione meteorologica attuale, sia di alcuni aneddoti che ne hanno contraddistinto la lunghissima carriera anche come docente e collaboratore di quotidiani nazionali. La famiglia Sidonio offrirà anche l’intrattenimento musicale del gruppo Work in Progress di Bellinzago Novarese, e la performance di Fabio Cimmarrusto, prestigiatore e illusionista. Il pomeriggio terminerà alle 17,30 con la santa messa, sempre al Vignone. C’è ancora posto: per prenotare il picnic (15 euro per gli adulti) chiamare entro sabato 25 il numero 334.2912119 o recarsi alla cartoleria Arcobaleno di via Cavour.

Dopo il Family Picnic, i festeggiamenti riprenderanno il 30 giugno: in via San Giorgio torneranno i gonfiabili per i più piccoli e alle 21,15 è in programma lo spettacolo delle scuole di Twirling di Robbio e Vigevano. Sabato 1° luglio è in calendario l’Happy Hour per giovani e... “sempreverdi” alle ore 20. La serata vedrà l’intrattenimento musicale con l’orchestra spettacolo Abba Dream, dedicata al leggendario gruppo pop svedese degli anni Settanta.

Sabato 2 luglio, alle 20, ci sarà la sfilata delle quattro contrade per le vie del centro storico, accompagnate dal Corpo musicale cassolese. Alle 21,30, sul sagrato della chiesa di San Giorgio è in programma la disputa del quarantanovesimo Palio delle contrade. I giochi torneranno nella collocazione classica: lo scorso anno fu scelto il campo sportivo per motivi di distanziamento, e vinse Stradon. Al termine verrà consegnato il Defendentino d’oro, la benemerenza civica al “cassolese dell’anno” (o più di uno) scelto dall’amministrazione comunale. Seguirà la “cena dei contradaioli”. Lo scorso il Defendentino fu assegnato postumo alla collaboratrice parrocchiale Giuseppina Cordara, scomparsa a 84 anni nel maggio 2021. La riunione della commissione assegnatrice, di cui fanno parte sindaco, parroco e consiglieri comunali di maggioranza e minoranza, è prevista per la prossima settimana.


Domenica 3 luglio, cuore della festa insieme al Palio, per l’intera giornata via San Giorgio sarà costellata di bancarelle di hobbisti e amanti del fai da te, con oggetti di ogni tipo: è questo “Al marcà at San Difandent”. Nella serata è in programma la cena con gli “Amici Mici” con menu alla carta (si ripeterà anche lunedì 4) e alle 21,15 l’intrattenimento musicale della Tribute Queen Mania.

Gran finale il 4 luglio sera con la “serenata celeste” del Corpo musicale cassolese e con lo spettacolo pirotecnico in zona depuratore. Per tutta la durata dei festeggiamenti, servizio bar e ristoro presso “La Badocia” in via San Giorgio. Specialità del menù alla carta: ravioli, pappardelle, fritto di calamari, costate, salamelle e tanto altro, da prenotarsi alla cartoleria Arcobaleno di via Cavour. Tutti gli eventi folkloristici sono patrocinati dal Comune e organizzati dall’associazione Callerio presieduta da Alberto Ascani.


Il programma religioso, come ha confermato il parroco don Cesare Silva, comprende i tridui l’1, 2 e 3 luglio alle ore 9. Poi il 4 luglio le Sante messe alle 8,30, 10 e 18. Infine l’ufficio funebre il 5 luglio, alle ore 10.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400