Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Inaugurata oggi

L'amore per lo scatto perfetto: dura un mese la mostra dei Vigevano Photo Friends

All'Auditorium San Dionigi, fino al 31 luglio

Davide Maniaci

Email:

dade.x@hotmail.it

02 Luglio 2022 - 19:42

Otto fotografi completamente diversi. Infatti non c’è un tema comune, se non l’amore per la ricerca dello scatto perfetto. Per l’emozione di un istante poi cristallizzata per sempre, per il momento che non ti aspetti, per l’attesa pa- ziente. Loro sono gli otto membri del gruppo Vigevano Photo Friends, e la mostra (giunta alla quinta edizione) è nella cornice dell’Auditorium San Dionigi di Vigevano di proprietà della Fondazione Piacenza e Vigevano. Durerà un mese, dal 2 al 31 luglio, con inaugurazione oggi pomeriggio, sabato 2. L'ingresso è gratuito. L’evento, patrocinato dal Comune, è fruibile ogni fine settimana fino al 31 luglio. Ogni sabato dalle 16,30 alle 19 e dalle 20,30 alle 23. Ogni domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19. Otto fotografi per cento scatti totali, tutti di ottima fattura. Per questo varrà la pena non solo osservare ogni singola fotografia, ma anche parlare con i loro autori. Eccoli.

LAURA CASERIO «La fotografia di matrimonio è un genere spesso sottovalutato o declassato a fotogra a di serie B. In realtà ha un potenziale altissimo di racconto: è una giornata che catalizza un’infinità di situazioni diverse, emozioni, avvenimenti. Basta saperli cogliere ricercando l’unicità dello scatto e del momento, spesso guardandosi intorno, oltre i protagonisti. Mai sottovalutare il potere di una storia. In questi anni ho avuto modo di raccontare innumerevoli storie di nozze ed in questa mostra espongo gli scatti che più mi hanno emozionato».

Laura Caserio

ADRIANO GHISELLI «Le mie immagini vogliono rappresentare un omaggio al paesaggio del nostro Paese colto in alcuni momenti particolarmente significativi, che vogliono evidenziare luci e colori insoliti della giornata e delle stagioni».

Adriano Ghiselli

GIOVANNI PAVESI «Questa mia esposizione fotografica vuole esprimere la magia che i colori possono dare alla vita. Linee essenziali catturate in un parcheggio, che compongono uno schema fotograficamente accattivante: la dimostrazione di come ci sia una foto “nascosta” in ogni angolo della nostra vita quotidiana».

Giovanni Pavesi

ALBERTO REINA «Espongo fotografie che fanno parte di due distinti progetti, in divenire. “Still life”, nato qualche anno fa, con la tecnica del “light painting”, si propone di illuminare i soggetti con una luce tascabile, per ottenere un effetto simile ai ritratti del Seicento. Il secondo, nato quest’anno, consiste nel proiettare forme e disegni nel corpo di una modella mediante un sistema che ho ottenuto applicando a un flash da studio un comune obiettivo fotografico. In particolare, grazie alla potenza del flash, è possibile proiettare diapositive da me create su un corpo in movimento. I soggetti ritraggono una ballerina professionista di danza classica ed una artista circense laureata in scienze motorie».

Alberto Reina

PASQUALE RUSSO «Coi miei scatti ho seguito alcune scuole di danza nei saggi di ne anno. Ho colto e ho preferito scegliere ciò che era in comune tra tutte queste realtà, come la voglia di ritrovarsi su un palcoscenico. O quanto la pandemia abbia segnato ognuno di noi, chi più chi meno. Ho visto questa “voglia di volare” e di ricordare in qualche maniera i nostri cari, quelli che magari abbiamo perso o che sono stati segnati dalla pandemia».

Pasquale Russo

ROBERTO TAGLIANI «La foto è stata scattata nel Monferrato all’alba tra le nebbie mattutine di ottobre. L’uso del drone è stato fondamentale per cogliere una prospettiva molto particolare che da terra non sarebbe stata possibile».

Roberto Tagliani

ANGELO VANZAN «Montagne innevate, colline, pianure, fiumi, tramonti ed albe: queste sono le mie fotografie proposte».

Angelo Vanzan

FRANCESCO VIGNATI «Cerco di dare la mia personale interpretazione della realtà. Luci, composizione e scelta dell’attimo».

Francesco Vignati

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400