Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

nel fine settimana

Borlotto che bontà: torna la sagra a Gambolò

L’evento celebra l’antica varietà di legume lomellino dal sapore delicato e dolciastro

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

08 Luglio 2022 - 08:02

Borlotto che bontà: torna la sagra a Gambolò

I fagioli borlotti di Gambolò (foto di Jose Lattari)

È dedicato a un’eccellenza agro-gastronomica tutta lomellina l’evento in programma questo fine settimana a Gambolò, dove torna la sagra del fagiolo Borlotto. L’antica varietà di legume, coltivata anche in diversi Comuni limitrofi, è stata riscoperta alcuni anni fa da un gruppo di coltivatori locali, i quali seguono un disciplinare che prevede una lavorazione prettamente manuale. I primi riscontri sul Borlotto di Gambolò – che si caratterizza per la polpa farinosa e per il sapore delicato e dolciastro – risalgono all’inizio del diciannovesimo secolo.

Grazie a un progetto di valorizzazione, coordinato dal Parco del Ticino e dalla locale associazione di produttori, a partire dal 2005 si è ricominciato a coltivare questa varietà di borlotto rampicante, che può raggiungere anche i tre metri di altezza, e produce baccelli di media dimensione, dai 12 ai 15 centimetri, e semi lisci e tondeggianti di lunghezza media e di un colore bianco-panna, che tende al marrone una volta essiccato, con variegature rosso-porpora. Prodotto che ha ottenuto il marchio “Paniere Pavese”, il borlotto di Gambolò «rappresentava un’importantissima fonte proteica quando il consumo di carne non era alla portata di tutti – si legge nello studio scientifico “Le varietà agronomiche lombarde tradizionali a rischio di estinzione o di erosione genetica” di Pavia University Press – La sua coltivazione non era solo limitata all’autoconsumo, ma anche al commercio sul mercato locale».

Tra le ricette della tradizione contadina non si possono non citare riso e fagioli, fagioli con cipolla, risotto alla salsiccia e “ris e barlánd”. Domenica a mezzogiorno i gambolesi potranno gustare i tipici borlotti, che saranno l’ingrediente protagonista della “risottata”. I volontari della Pro Loco, infatti, cucineranno in piazza Cavour (consumazione sia in loco, sia con la modalità asporto) in occasione della sagra. Domenica mattina, sempre nella piazza principale, i produttori allestiranno un mercato con le eccellenze agricole del territorio, e si potranno ovviamente acquistare i borlotti freschi. Sabato sera la Pro Loco, in collaborazione con il Comune, propone una serata musicale con Marco di Radio Z e Morgana, dalle ore 21 in piazza. Gli eventi dell’estate gambolese continueranno per tutto luglio e agosto, con balli in piazza il giovedì sera e con “anguriata” in piazza Bellazzi il venerdì.

Damiano Carrara, giudice di Bake Off, super ospite a Gambolò

Domenica sarà giudice, insieme a Edoardo Raspelli, di “Stendardo e cucchiaio”, una gara tra 7 cuochi lomellini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400