la fiera

Breme, la carica dei 100 espositori

Domenica per l’intera giornata presso l’abbazia di San Pietro e nelle vie limitrofe

Davide Maniaci

08 Marzo 2019 - 11:25

Breme, la carica dei 100 espositori

Una passata edizione della mostra

Quest’anno sarà davvero la “fiera dei cento espositori”, clima permettendo. Nella quarantaduesima Mostra dell’artigianato, del commercio e dell’agricoltura, prevista per l’intera giornata di domenica10 marzo dalle 9, 45 fino al tramonto presso l’abbazia di San Pietro e nelle vie circostanti, ci saranno espositori anche da altre regioni italiane come Liguria o Toscana.
Una fiera che non è solo “hobbismo”, che vanta il 50 per cento di nuovi espositori rispetto al 2018 e che non ha paura a proporre anche tre “punti cultura” con mostre di quadri, spazi dedicati agli artisti lomellini e una mostra di istantanee, a cura dell’Associazione Fotografica Frascarolo, con scatti dedicati a Breme e alla sua storia realizzati nelle ultime settimane.
Inoltre artigiani che lavorano il cuoio, intagliano il legno, scolpiscono il vetro, usano il pirografo, un incisore che usa il calore. I manufatti saranno poi proposti in vendita ai visitatori.
Tira le fila, come al solito, il sindaco Franco Berzero, ormai vero e proprio uomo-marketing del suo paese tra cipolle rosse e fiere primaverili e autunnali. L’ingresso è libero. «Io scherzosamente dico – commenta Berzero – che abbiamo più hobbisti che abitanti. Gli stand degli artigiani saranno quasi 120, di ogni tipo, ai quali si aggiungono le bancarelle di prodotti alimentari e di merceria. Quest’anno segnalo tantissimi che lavorano il vetro e che producono bigiotteria di qualità. Lo faranno in tempo reale, ad uso e consumo dei visitatori. Inoltre non mancheranno gli intagliatori del legno».
Le opportunità sono infinite, dalla gastronomia (sia le due trattorie del posto, sia i punti vendita ambulanti) alla visita guidata ai monumenti del paese come battistero, cripta, abbazia, chiesa della Beata Vergine Assunta e “cucina dei frati” per cui il sindaco prevede almeno un migliaio di turisti. Le visite inizieranno alle 15 e 15 e saranno gratuite.
Inoltre le passeggiate sulla golena, dove confluiscono Po e Sesia. La mostra è accompagnata dalla consueta sfilata storica in costume alle 9 e 45, che darà il via a tutto. Le bancarelle e gli stand degli hobbisti ci saranno anche in caso di maltempo, riparate dal chiostro dell’abbazia millenaria.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Al Collegio Ghislieri  la consegna delle medaglie d'onore alla memoria dei deportati

Al Collegio Ghislieri la consegna delle medaglie d'onore alla memoria dei deportati

giorno della memoria

A Bottega Iucu si prepara la mostra dedicata alla Necchi

Andrea Iucu

A Bottega Iucu si prepara la mostra dedicata alla Necchi

a pavia

Posata a Mede una pietra d'inciampo in ricordo di Carlo Nipoti

Posata a Mede una pietra d'inciampo in ricordo di Carlo Nipoti

giorno della memoria

Arance della Salute: sabato 25 gennaio in oltre 3.000 piazze

Arance della Salute: sabato 25 gennaio in oltre 3.000 piazze

l'iniziativa di airc

Sartirana dedica una piazza a Fausto Coppi

Sartirana dedica una piazza a Fausto Coppi

il campionissimo

Commercio provinciale, bilancio 2019 e aspettative 2020

Commercio: bilancio 2019 e aspettative 2020

pavia

Inaugurati presso la casa di riposo Pertusati  quattro alloggi protetti per anziani

Inaugurati presso la casa di riposo Pertusati quattro alloggi protetti per anziani

pavia

via all'operazione "Un ramino per il Castello"

Via all'operazione "Un ramino per il Castello"

lomello

Gambolò: scontro auto-suv, il video dei soccorsi

Gambolò: scontro auto-suv, il video dei soccorsi

L'incidente