Pavia: ristoratore obbligato a rimuovere i tavoli per un errore nel permesso

Annalisa Vella

02 Giugno 2020 - 10:25

Per un errore tecnico del Comune di Pavia, un ristoratore pavese, Michele Mevio, si è ritrovato a dover rimuovere i tavoli all'esterno del locale in Strada Nuova nel bel mezzo del servizio. L'ordinanza comunale che consente l'occupazione del suolo pubblico ai ristoratori riporta la data 18 maggio, così Mevio ha in buona fede esercitato un suo diritto. La Polizia Locale, sollecitata da un funzionario di Autoguidovie, si è presentata davanti al ristorante dicendo che la data era sbagliata e che i tavolini avrebbero dovuto immediatamente essere rimossi, pena la multa. Dopo un primo tentativo di mediazione, Michele Mevio ha obbedito, togliendo i tavoli durante il servizio, e il giorno dopo ha ricevuto le scuse del vice sindaco Antonio Bobbio Pallavicini che si occupa dei permessi. Ecco come si sono svolti i fatti stando al racconto di Michele Mevio e dell'assessore alla Polizia Locale Pietro Trivi.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

Pavia, manutenzione del verde: le criticità

il sopralluogo

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

Conferita la Gran Croce ad Angelo Grassi

oggi a mede

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

Eleonora Braghieri, passione cosplayer

pavia

Mede, festa in piazza per i diciottenni

Mede, festa in piazza per i diciottenni

ieri

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

Oasi di Sant'Alessio, la riapertura

natura

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

Anticorruzione e buon andamento della pubblica amministrazione

pavia

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

Marisa Mulazzi, miss mamma 2018, è ancora in gara

voghera

Trenini turistici, si torna a bordo

Trenini turistici, si torna a bordo

pavia

Teatro Fraschini, via ai restauri

Teatro Fraschini, via ai restauri

pavia