Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ottobiano

Casa Paraporti dove i Labrador vanno in piscina

Un “approccio gentile” apprezzato in tutta Italia, educazione e grande attenzione

Davide Maniaci

Email:

dade.x@hotmail.it

09 Giugno 2022 - 15:30

OTTOBIANO – No, questo non è un allevamento di Labrador come tutti gli altri. Le ragioni sono molteplici, e non tutte ovvie. I “Labrador di Casa Paraporti”, a Ottobiano, nel cuore della Lomellina, è uno dei più storici d’Italia con affisso ENCI-FCI
dal 1988. I loro cuccioli sono richiesti da più parti del mondo, anche oltre oceano. Uno dei motivi è che dopo tanti anni di selezione genetica di questa straordinaria razza i proprietari Giorgio e Graziella Paraporti hanno deciso di allungare la data di consegna dai classici 60 giorni di vita ai 90. Sarebbe facile avere fretta: invece crescere ed educare un cucciolo per un mese in più significa fornire alla nuova famiglia un cucciolo decisamente più consapevole e equilibrato. Infatti il metodo da loro ideato e che propongono ai futuri proprietari si chiama: “Cuccioli competenti per umani consapevoli”.

«Per noi – spiegano Giorgio e Graziella Paraporti – l’attività non finisce con la vendita del cane. È fondamentale che si crei un rapporto di fiducia ed una relazione, la stessa che i proprietari dovranno esprimere nel rapporto con il loro Labrador. Organizziamo ogni anno un “family day”: i nostri clienti possono tornare qui, a trovarci, col loro animale. Inoltre ci piace conoscere prima le persone a cui cederemo il nostro cucciolo e organizzare incontri tra acquirenti e cucciolo anche prima della vendita effettiva».

Un vero e proprio “approccio gentile” che fa sì che il cucciolo di Labrador passi dalla famiglia di origine (la famiglia Paraporti, che considera ogni animale come “figlio proprio”) a quella nuova, destinata ad amarlo e a prendersene cura per sempre. I risultati di decenni di lavoro ai massimi livelli sono sotto gli occhi di tutti. Figli di clienti di venti o trenta anni fa ritornano all’allevamento “I Labrador di Casa Paraporti” di Ottobiano per ritrovare la stessa insostituibile gioia nell’avere un cucciolo di Labrador per la propria famiglia. Si dice che i Labrador di Casa Paraporti creino dipendenza.

«Paolo Villaggio, ad esempio, era un frequentatore assiduo. Voleva sempre lo stesso tipo di cane, dal punto di vista caratteriale. Sapeva di trovare, qui, serietà, educazione e rispetto delle normative sanitarie».

Passeggiando per gli ampi spazi dell’allevamento “I Labrador di Casa Paraporti”, dove i numerosi Labrador nelle tre varianti di colore (biondo, nero e marrone) condividono spazi ben organizzati per età dei soggetti adulti e cuccioli che sono costantemente in contatto con le loro mamme, si nota la presenza di una piscina. Questa è la grande novità: grazie al sistema di filtraggio Fornibros, cani e umani possono fare il bagno contemporaneamente senza alcun tipo di rischio. «Per i cani – illustra la famiglia Paraporti– sviluppare in tenerissima età l’attitudine al nuoto e all’acquaticità permette al cucciolo di aggiungere esperienze che contribuiscono alla formazione di un carattere equilibrato prima di lasciare l’allevamento, oltre a essere un momento ludico e di divertimento per tutti.

Chiaramente non è una piscina pubblica, ma la nostra idea, ora che le restrizioni per il Covid si allentano, è quella di metterla a disposizione delle famiglie dei nostri Labrador. Naturalmente concordando prima l’appuntamento. Si tratta di un servizio in più, uno dei tanti che offriamo nel prosieguo del rapporto post-vendita». Un fiore all’occhiello di Casa Paraporti sicuramente unico nel territorio e anche più in là: qui, del resto, la clientela non si limita alla Lomellina.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400