Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Volley, serie B maschile: l'Italian Converter passa a Genova

17 Novembre 2018 - 20:47

Volley, serie B maschile: l'Italian Converter passa a Genova

Era importante conquistare i tre punti per l'Italian Converter sul campo del Cus Genova. Missione compiuta da parte dei garlaschesi, che sono così tornati alla vittoria imponendosi 3-0. Da segnalare che nelle scorse ore la società ha deciso di salutare il tecnico Guido Malcangi, che potrebbe comunque rimanere attivo in società: al suo posto ecco Marco Maranesi, un nome di livello e con all'attivo esperienze in serie A. Non in panchina in questa circostanza, il tecnico ex Milano, Cantù e Gorla inizierà a lavorare con il gruppo questa settimana.

Una partita, con fischio d'inizio questo pomeriggio alle 18.30, nella quale capitan Savino Di Noia e compagni sono partiti bene (2-5, 3-7), mantenendo nella fase centrale del periodo d'apertura un discreto margine (6-12). Garlasco che rimane davanti, con Ceccoli a mettere giù il punto del 13-20, con successivo muro vincente per il +8. Time-out, ma al rientro in campo la situazione non muta in maniera rilevante: a chiudere è Cardona (che ieri ha festeggiato i suoi 42 anni), per il 17-25. 
Nel secondo set il primissimo punto è del Cus, con successivo immediato break lomellino (1-4) e contro-reazione ligure per il 4 pari. I "Pinguini" non scappano, ma restano nei minuti successivi in vantaggio seppur con scarti minimi (4-6, 7-9). Una battuta errata di Signorelli vale il 10-10, i padroni di casa sfruttano un buon momento e sono loro - questa volta - a gestire un non elevato vantaggio (12-10, 16-14). Garlasco è brava in questa a fase a restare pienamente a galla, trovando il pareggio sul 19-19. Parziale di Genova, 22-19, tempo per gli ospiti. Muro out del Cus per il 22-20, ace di Signorelli per il -1, muro vincente di Testagrossa: nuovamente parità. Gli ultimi palloni dicono Italian Converter, con ancora Cardona a piazzare a terra il punto decisivo (23-25). 
Risulterà combattuto anche il terzo set, con un equilibrio che non si spezza nella prima parte (3-3, 7-7). Il Volley 2001 si porta sul 7-9, gli avversari rispondono con un turno in battuta non eccezionale ma produttivo: 12-9. Il Cus Genova tocca il +4 sul 14-10, successivo break ospite per il 14-16. Scampato il pericolo, Garlasco conduce in porto la sfida, fallendo un primo match-point ma non il secondo: Ceccoli impone il 23-25. 
Per quanto riguarda i tabellini, per l'Italian Converter 20 punti di Cardona, 12 di Antonaci e 10 di Signorelli, per i liguri 17 punti di Louza, 12 di Colombini e 7 di Donati. 
Nel prossimo turno, il settimo di andata, il Volley 2001 sarà in casa, contro Saronno.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400