Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VOLLEY

Garlasco, contro Fano arriva la prima vittoria in A3

Alessio Facciolo

Email:

alessio.facciolo@hotmail.it

17 Ottobre 2021 - 22:48

Garlasco, contro Fanno arriva la prima vittoria in A3

Una vittoria resterà scolpita negli annali della pallavolo garlaschese. Al termine di un match interminabile, i Pinguini ribaltano Fano per 3-2, brindando al primo successo in serie A3. Sotto 1-2, Crusca e compagni con una bella prova di carattere si prendono due punti da brividi. Partita di forza, la Vigilar Fano sembra far valere la sua maggior esperienza in categoria, ma i lomellini mettono sul taraflex del PalaRavizza l’irrefrenabile voglia di cancellare la falsa partenza di sette giorni fa a Grottazzolina. Quello d’apertura è un set alla pari, che i rossoneri indirizzano nel finale con, in ordine, tre acuti di Magalini, Crusca (a muro) e Puliti. Nel secondo periodo gli ospiti si scuotono e, pur sempre tallonati dai garlaschesi, riescono a riprendersi la parità sul 22-25. Nel terzo set i ragazzi di Maranesi tengono un break di vantaggio fino a quando i marchigiani piazzano uno 0-4 nel cuore del periodo e se ne vanno cambiando due volte il passo e lasciando gli avversari a 19. Nel quarto la matricola pavese vede il precipizio sempre più vicino sul 12-17, ma non si perde d’animo e rimonta con aggancio a 22 (ace di Puliti) e assicurandosi il primo punticino in serie A. Dal punticino all’impresa il percorso diventa breve. Una volta assorbito lo 0-5 (5-9), Garlasco si esalta ancora e mette in un angolo gli avversari, terminando sul 15-12 e mettendo in cascina una vittoria pesante.

Meno positivo invece l’esordio della formazione femminile di B1, impegnata sabato tra le mura amiche contro Forlì e domata dalle romagnole per 0-3 nella prima partita stagionale del campionato. 25-27, 22-25 e 22-25 i parziali del match, caratterizzato sì da una bella prova della formazione ospite, ma soprattutto da alcune lacune delle Pinguine, apparse imprecise in attacco e un po’ in affanno nelle fasi finali dei set. Un fattore da migliorare in allenamento in vista delle prossime sfide.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400