l'incontro sindaci-diocesi

Il vescovo propone un premio Sant'Ambrogio

E Lorena a Sala: non guardare troppo a Milano, pensiamo alla Lomellina

Bruno Ansani

07 Dicembre 2019 - 12:32

Vescovo sindaci

Il vescovo Gervasoni con i sindaci in aula consiliare

Un premio Sant'Ambrogio che riconosca (anche economicamente) i meriti di progetti o idee riguardanti il sociale nel territorio lomellino. E' la proposta lanciata dal vescovo Maurizio Gervasoni nel corso del tradizionale incontro con i sindaci della zona che si è svolto nella mattinata di sabato nell'aula consiliare vigevanese. Una proposta, quella del vescovo Gervasoni, che potrebbe anche servire a rivitalizzare un evento che – col tempo – sta perdendo di appeal: solo 12 i sindaci presenti all'edizione 2019. E' stata anche l'ultima apparizione del sindaco di Vigevano, Andrea Sala, nelle vesti di “padrone di casa”, dato che il suo mandato è ormai in scadenza e il prossimo anno ci sarà un nuovo primo cittadino. “Tra le tante manifestazioni – ha detto Sala nel suo discorso introduttivo – questo incontro che si svolge a Sant'Ambrogio è quello che mi ha sempre lasciato i migliori spunti di riflessione”. E nel successivo intervento del sindaco di Parona, Marco Lorena, gli spunti non mancavano. Come l'invito a Sala e a Vigevano a “non guardare troppo a Milano e pensare di più al territorio lomellino nel suo insieme. Lavoro, ambiente, viabilità e trasporti, sociale: abbiamo tanti problemi e li dobbiamo affrontare uniti”. Infine il discorso del vescovo Gervasoni, incentrato sul tema della cittadinanza. “La coscienza popolare - ha detto - diventa sempre più difficile e si sviluppano collettività al loro interno spezzate, non coese, con riferimenti culturali e religiosi diversi, ma tutti rivendicati in nome dei diritti individuali. In questa situazione tutti rivendicano l'azione dello Stato, ma senza la nazione e così il primo diventa una faccenda di funzionari e non la ricerca di un destino comune. Le ristrettezze economiche e le difficoltà dell’integrazione culturale finiscono di esasperare logiche di esclusione di cittadinanza, come via privilegiata per risolvere i problemi del futuro degli uomini, in barba alle affermazioni teoriche sull’universalismo dei diritti”.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

l'iniziativa

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Zona gialla

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Pavia