calcio - seconda categoria

Gravellonese e Cassolese tornano a sorridere

Mentre la capolista Castelnovetto infila la decima vittoria

Lorenzo Portaluppi

17 Novembre 2019 - 19:30

calcio seconda categoria

Andrea Zoppini (Gravellonese)

Decima vittoria in undici gare disputate per il Castelnovetto, che passa 1-3 sul campo del fanalino di coda Bereguardo tenendo così a considerevole distanza le inseguitrici e continuando la propria corsa. A segno per la squadra di mister Ruzzoli Fogazzi, Bracco e il solito Finesso. Ora il Castelnovetto è a +8 dalla seconda posizione a quota 30 punti e il prossimo turno ospiterà la Gravellonese guidata dall'ex Pasquino.

Seconda piazza occupata da una sorprendente Virtus Lomellina, che vince per 3-2 in casa contro il Lacchiarella dopo essere andata due volte in svantaggio salendo così a quota 22 punti. Eroe di giornata Khayat, autore di una tripletta. Partita combattuta, in cui la Virtus ha sempre saputo reagire alle difficoltà dimostrando compattezza e carattere. La prossima giornata incontrerà lo Zibido San Giacomo in un vero e proprio scontro diretto.

Vittoriosa la Gravellonese che vince in casa contro il Mede (2-1). Primo tempo equilibrato, in cui succede poco e niente a parte un episodio dubbio nell'area del Mede per cui i padroni di casa chiedono il rigore, non concesso dal direttore di gara. Nel secondo tempo la Gravellonese cerca con insistenza il vantaggio, che arriva con Zoppini che segna direttamente da calcio d'angolo. Poco dopo ancora Zoppini si invola sulla fascia e dopo un'azione personale appoggia su Cani che fa 2-0. Il Mede ora prova a reagire, e sul finale riesce ad accorciare le distanze segnando l'1-2 in mischia. Il forcing finale non basta, la Gravellonese si aggiudica meritatamente i tre punti, salendo a quota 14 e uscendo dalla zona pericolosa. La prossima domenica gli arancioverdi viaggeranno a Castelnovetto in casa della supercapolista.

Torna a vincere anche la Cassolese in casa contro l'Accademia Pievese (3-2) dopo un periodo non facile in cui aveva raccolto solo un punto in cinque gare. Partono forte i biancoblù con Terroni che dopo appena 20" segna con un tiro da fuori. La gara non è delle più divertenti, complice anche la condizione del campo che non permette di giocare molto, fino a quando gli ospiti pareggiano con un tiro da fuori area e il match si accende. A inizio secondo tempo è Russo a riportare avanti la Cassolese, con un tiro da fuori che il portiere avversario non riesce a trattenere. Poco dopo Guastella in ripartenza fa 3-1 con uno scavetto. La partita sembra sotto controllo, ma la Pievese non demorde e a metà secondo tempo ottiene un rigore, che il classe 2001 Bandi para riuscendo a mantenere il risultato sul 3-1. La Pievese accorcia comunque le distanze a dieci dal termine senza riuscire però poi a pareggiare. Tre punti importanti per i ragazzi di Vettori, che ora salgono a quota 14 risollevandosi da una situazione di classifica che cominciava a essere complicata. Il prossimo turno i biancoblù saranno ospitati dal Certosa.

Sconfitta interna per il Gropello San Giorgio contro la Carpianese (1-3). A segno per i padroni di casa Raimondo. Il Gropello rimane penultimo a quota 8 punti in zona play-out e il prossimo turno sfiderà fuori casa il Lacchiarella.

Rinviata a data da destinarsi Superga-Certosa, a causa dell'impraticabilità del campo del centro sportivo Buscaglia dovuta alle forti pioggie dei giorni scorsi. Il prossimo turno i ducali affronteranno in trasferta il Basiglio Milano3.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

"Aquile randagie"

il trailer di "Aquile randagie: gli Scout che si ribellarono al Fascismo"

Shoah, al cinema Odeon tre film per non dimenticare

giornata della memoria

IL 2020 SECONDO LA NUMEROLOGIA

IL 2020 SECONDO LA NUMEROLOGIA

Previsioni per il nuovo anno

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

il festival

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

il laboratorio

Renato Tassiello, “Il sognatore”

Renato Tassiello, “Il sognatore”

debutto discografico

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

fino a domenica

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

storie di lomellina

Dall’Io verso la città-polis

Silvano Petrosino, professore di Filosofia della Comunicazione alla Cattolica di Milano

Dall’Io verso la città-polis

le conferenze

La grande arte? La si vede al cinema

La grande arte? La si vede al cinema

dal 14 gennaio