Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

successi pesanti

Calcio, Prima Categoria: il Castelnovetto non si nasconde più e il Mortara oggi sarebbe salvo

L'undici di Ruzzoli passa a Casorate (0-1), i biancoazzurri vincono lo scontro diretto con l'Oratorio Stradella

Angelo Sciarrino

Email:

angelo.sciarrino@ievve.com

20 Marzo 2022 - 19:03

Calcio, Prima Categoria: il Castelnovetto non si nasconde più e il Mortara oggi sarebbe salvo

Alessandro Fogazzi (Castelnovetto) e Giuseppe Zimbardi (Mortara)

Ormai è chiaro che a sette giornate dalla fine il Castelnovetto non può più nascondersi. La vera sorpresa del campionato, ormai saldamente in zona play-off e in lotta per il secondo posto, ha vinto quest'oggi sul non facile campo di Casorate (0-1), galvanizzato dalla vittoria di domenica scorsa a Vigevano. Nonostante la perdita del portiere titolare Rainero (che dovrà farsi operare al crociato), la squadra ha reagito alla grande schierando tra i pali l'esordiente Vicini. L'undici di Ruzzoli ha disputato una gara di sostanza, passando in vantaggio al 20' grazie a un infortunio del portiere di casa che su palla calciata da Zacconi è intervenuto male sul campanile smanacciando in porta. Nonostante un gol fortuito, il Castelnovetto ha poi legittimanto il vantaggio andando vicino al raddoppio con Bilardo (palla fuori di un niente) e Fugazzi. Anche nella ripresa gli ospiti non hanno rischiato nulla e sono andati vicini al gol cogliendo una traversa con Finesso e rendendosi più volte pericolosi in contropiede.

Continua il buon momento del Mortara che aggiudicandosi lo scontro diretto con l'Oratorio Stradella (1-0) a oggi sarebbe salvo. Una situazione difficile da ipotizzare fino a un mese fa, ma la squadra di mister Buttè, dopo la sconfitta con il Vigevano, ha infilato quattro risultati utili consecutivi, di cui tre vittorie, senza subire reti. Il gol partita è stato realizzato da Bricco al 28' del primo tempo al termine di un'azione confusa sugli sviluppi di un calcio d'angolo, il classico batti e ribatti nel quale il giocatore del Mortara è riuscito a trovare lo spiraglio giusto. I padroni di casa hanno giocato comunque molto bene la prima frazione di gioco creando altre occasioni con lo stesso Bricco e Zimbardi. Più complicata la ripresa nella quale il Mortara è un po' troppo arretrato forse con la paura di prendere gol, ma anche per un certo calo fisico. Non sono mancate comunque le opportunità con Amicha e Zimbardi, ma alla mezz'ora la traversa del Mortara ha tremato su conclusione di Sozzi. Con un po' di sofferenza, comunque, i lomellini sono riusciti a incamerare tre punti fondamentali alla vigilia di un altro confronto diretto, questa volta a Cava Manara.

A Casteggio pesantissima debacle del Gambolò che ha dovuto subire la voglia di riscatto degli oltrepadani dopo l'inaspettata battuta d'arresto di domenica scorsa a Motta Visconti. I granata sono stati travolti per 10-1: pur essendo ancora senza punti in classifica, era dall'inizio della stagione che il Gambolò non subiva una sconfitta di tali proporzioni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400