L'operazione dei carabinieri

Confienza, spedizione punitiva: quattro arresti e una denuncia

Umberto Zanichelli

06 Febbraio 2019 - 17:59

Confienza, spedizione punitiva: quattro arresti e una denuncia

Il tenente colonnello Salvatore Malvaso (a sinistra) e il maggiore Emanuele Barbieri

A fine settembre un quarantanovenne era finito in prognosi riservata a Cremona. Nella casa di uno degli arrestati trovata l'immagine su tessuto della Madonna della Montagna di Polsi venerata dalla 'ndrangheta.

Quattro uomini residenti a Confienza sono finiti in manette e una donna è stata denunciata per i reati di tentato omicidio pluriaggravato in concorso e porto abusivo di armi. I carabinieri della Compagnia di Vigevano, con il supporto di quelli delle Compagnie di Pavia, Voghera e Stradella, dei colleghi del reparto operativo del capoluogo e dei nuclei cinofili di Casatenovo (Lecco) e Orio al Serio (Bergamo) hanno eseguito all'alba di oggi le ordinanze di custodia cautelare il carcere firmate dal Gip di Pavia a carico dei componenti del commando che, lo scorso 20 settembre, in pieno giorno, avevano aggredito e massacrato a colpi di mazza da baseball un quarantanovenne, in quel momento ai domiciliari, accusato di essere un "infame" per avere fatto alcune dichiarazioni sul loro conto. Solo l'intervento della donna, madre di uno degli aggressori, avrebbe evitato il peggio. Secondo i carabinieri del maggiore Emanuele Barbieri i quattro arrestati, ben radicati nel territorio nonostante due siano di origine piemontese e gli altri provenienti dalla Calabria, avrebbero ingenerato nella piccola comunità lomellina un clima di insicurezza. Le indagini dei carabinieri, svolte essenzialmente con metodi investigativi tradizionali, hanno portato alla loro indentificazione nonostante dopo l'episodio tutti si siano resi irreperibili. Nelle loro case i carabinieri hanno ritrovato droga, denaro e una pistola, oltre ad una immagine su tessuto della Madonna della Montagna di Polsi, alla quale sono devoti gli 'ndranghetisti ai quali forse gli arrestati di rivolgevano come modello. Sviluppi importanti sono attesi nelle prossime ore.

Tutti i particolari nell'edizione de L'Informatore in edicola domani mattina

Guarda qui il video

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Domenica al teatro Cagnoni

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

A Gambolò "La biblioteca ci sta un botto"

A Gambolò "La biblioteca ci sta un botto"

il cortometraggio

A Pavia arrivano i Boomdabash, Tiromancino e Roberto Vecchioni

A Pavia arrivano i Boomdabash, Tiromancino e Roberto Vecchioni

Una estate in musica

Il Monte Calvario a Cassolnovo

Il Monte Calvario a Cassolnovo

L'evento

Gran finale con Marina Massironi e Roberto Citran

Gran finale con Marina Massironi e Roberto Citran

Al teatro Lirico di Magenta

Fraschini: presentata la nuova stagione d'opera

Fraschini: presentata la nuova stagione d'opera

Pavia

A Gambolò va in scena la Passione di Cristo

A Gambolò va in scena la Passione di Cristo

Venerdì sera

I fuochi per Leonardo

I fuochi per Leonardo

Vigevano, si aprono le celebrazioni dedicate al Genio