Calcio Prima Categoria

Il Garlasco soffre, ma vince

Passi falsi del Mortara ad Albuzzano e dell'Alagna, superata in casa dalla Virtus Binasco

24 Febbraio 2019 - 18:49

Prima Categoria

Doppietta per Nadir Meneghetti (Garlasco)

Il Garlasco mette in cascina tre preziosi punti nel match che lo vedeva di scena tra le mura domestiche contro la Sizianese. I gialloblù sembrano essere sottotono in una prima frazione di gara non particolarmente ricca di episodi, complice il piglio aggressivo adottato dalla formazione ospite. Nella ripresa aumenta il ritmo dei padroni di casa e cambia la fisionomia del match. Al 70’ Lentini prova a spiazzare Trezzi calciando un penalty con uno scavetto, ma l’estremo difensore del Garlasco non si fa sorprendere. Pochi minuti più tardi è uguale il contesto, ma migliore la sorte per la formazione di Maggi: Meneghetti mantiene la freddezza e realizza il calcio di rigore che porta la sua squadra in vantaggio. L’aggressività dei padroni di casa rimane alta e all’83’ Meneghetti fa il bis fissando il risultato sul 2-0. “Stiamo disputando tante partite ravvicinate e non siamo nel pieno della forma, ma questa è una vittoria fondamentale” afferma, a match concluso, il direttore del Garlasco Gaetano Muscatelli.

Domenica grigia, invece, per il Mortara, sconfitto per 3-2 sul campo dell’Albuzzano. I padroni di casa si approcciano alla gara con una tattica offensiva sin dai primi minuti di gioco: al 15’ è Andrea Dragoni a portare in vantaggio i suoi. La formazione di Garbagnoli prova la controffensiva, ma nulla può di fronte alla solida organizzazione della retroguardia avversaria. Nel secondo tempo l’Albuzzano imbastisce nuove trame di gioco e trova la rete del raddoppio al 55’ con Zeutsa. I padroni di casa non accennano a diminuire l’intensità: al 60’ la traversa dice di no a Cristiani, ma dieci minuti più tardi Dragoni sigla il 3-0 portando a due il bottino personale. I lomellini provano il tutto per tutto nel tentativo di rendere meno amara la sconfitta: all’85’ Elefante spiazza il portiere avversario e accorcia le distanze (1-3). Nei minuti finali Zeutsa si divora il gol del possibile 4 a 1; pochi minuti più tardi è ancora Elefante a mettere la firma sulla rete del 3 a 2. Il Mortara prova ad agguantare il pareggio alla disperata, ma le speranze dei lomellini restano vane: il risultato resta fisso sul 3 a 2.


L’Alagna di mister Gandolfi cade (3-4) a Mezzana Bigli, al cospetto della seconda forza del campionato, la Virtus Binasco. Partita che s’incanala verso gli ospiti, che vanno sul doppio vantaggio nel primo tempo, con reti di Pischedda di testa e su favolosa rovesciata di Dade. Nella ripresa l’Alagna reagisce e impatta con le reti di Cani, su tiro dal limite dell’area, e di Ventrice su punizione. All'82’, su dubbio rigore, il Binasco torna avanti con Picco e quattro minuti la doppiedda di Pischedda chiude la partita, anche se proprio al novantesimo l'Alagna trova la terza rete con un calcio di rigore trasformato da Casagrande. Alla fine vince la Virtus Binasco, anche se il pari avrebbe meglio espresso quanto visto sul rettangolo di gioco. Mercoledì sera, alle 20.30, a Mede si recupera il derby tra Alagna e Garlasco.

@l'informatore - Riccardo Invernizzi/Maurizio Locatelli

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Domenica al teatro Cagnoni

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

Riprendono le "Altre VisionI" al Movieplanet

Riprendono le "Altre VisionI" al Movieplanet

la rassegna

Vigevano Jazz: concerti gratuiti e grandi nomi

Gli organizzatori durante la conferenza stampa

Vigevano Jazz: concerti gratuiti e grandi nomi

dal 30 aprile

Dark Tales

Dark Tales

Dark Tales in concerto, il ritorno della new wave

Il gruppo post punk stasera, sabato, al circolo Pick Week

Jazz Festival Città di Mortara

Jazz Festival Città di Mortara

sesta edizione

Apre Falzone nel segno di Duke Ellington

Giovanni Falzone

Apre Falzone nel segno di Duke Ellington

Bià Jazz festival

Pop Art e dintorni nella Milano degli anni '60/'70

Il grande prestigiatore (Le avventure di Nessuno) del 1967 di Sarri

Pop Art e dintorni nella Milano degli anni '60/'70

milano pop

“Benedetta”: quando il teatro è vita

Margherita Cau e Federica Ciminiello

“Benedetta”: quando il teatro è vita

Al Cagnoni